La tavola che cambia

Da sabato mi trovo a La Mesa, un paese di 35mila abitanti nel distretto Cundinamarca, ad un paio di ore di bus da Bogotà. Mi sento come dentro ad un’epoca che non ho mai vissuto.

image

Modelli di macchine ignoti, tutta la gente in piazza o per strada a conversare, musica latina pompata a mille. Da cornice una vegetazione tropicale mozzafiato con alberi di mango, banane e cacao.

image

Ad accogliermi la fondazione The Table Foundation (La Mesa in spagnolo significa infatti Il tavolo) creata da Ricardo e Jairo con l’aiuto di tanti amici. Potenzialmente sono due folli. Due ragazzi giovani, senza un lavoro fisso, che si sono indebitati fino al collo (ad oggi hanno un debito pari a 20 mensilità colombiane) per un credo comune: dare un’opportunità alla gente del proprio paese.

image

La Mesa è un paese medio povero, dove il lavoro inizia a scarseggiare e ci si arrangia soprattutto nelle costruzioni e nella vendita di frutta. La fondazione è nata da pochi mesi con la volontà di infondere una cultura internazionale, dai bambini agli adulti, e il sogno un giorno di aprirsi all’ecoturismo. Con l’aiuto di turisti stranieri, tra cui il sottoscritto, organizzano incontri nelle scuole e serate dove si parla un po’ in inglese e della propria cultura. Nessuno infatti ha mai avuto la possibilità di uscire dalla Colombia e di apprendere un’altra lingua.

image

Sono il primo italiano ad essere entrato in questa comunità. I primi giorni mi guardavano con diffidenza, coi luoghi comuni del tipo “molto bene, mamma mia” fino alla nostra pronunciata gestualità. Ora sono per tutti “Mati” e in tanti si avvicinano per parlare e sapere qualcosa di più sul nostro idioma e la nostra cultura. Una settimana fa la Colombia ha firmato un armistizio con il gruppo armato delle Farc. Tra un mese un referendum nazionale deciderà se questo accordo diventerà legge o meno.

image

Dopo oltre 50 anni di guerra tutti attendono la pace con speranza, perché per loro vuole dire futuro. Quei due per me rimangono dei pazzi, ma la luce nei loro occhi lascia tutti ben sperare..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...